Da dove iniziare

WEEKEND NELLE LANGHE.

Preferibilmente lungo. Tre o quattro notti sono l'ideale per potersi innamorare di questo posto. Ma da dove iniziare?

WHERE ARE WE GOING

Oggici limiteremo ad un must-to-see and to-do dedicato a chi vuole trascorrere qualche giorno tra le bellissime colline delle Langhe, ma nei prossimi post cercheremo di farvi toccare con mano le nostre abitudini, il nostro cibo e il nostro stile di vita.

Amanti della buona cucina e del buon vino fatevi avanti!

Infiniti ristoranti e innumerevoli cantine si trovano in ogni angolo della regione, dai locali più raffinati a quelli più casalinghi, dai marchi di vino più blasonati a quelli sconosciuti: a voi la scelta

Fotografi e cacciatori di attimi, impugnate i vostri apparecchi! Ogni stagione vi regalerà sfumature e colori diversi.

Appassionati di storia medievale e di arti, castelli, musei e mostre vi aspettano.

Per aiutarvi a capire come "muovervi" tra le colline e i suoi paesini vi proponiamo un esempio di itinerario che vi possa permettere di sfruttare al massimo i tempi (che in vacanza sono sempre troppo pochi 😓) e non perdervi manco un centimetro di ciò che la zona può offrire!

DAY 1

Area del Barolo e Castelli​

SERRALUNGA VIEW FROM LA BUONORA

Non solo enogastronomia, ma anche cultura.

La zona del Barolo offre incredibili paesaggi e meravigliose attrattive. Impossibile non soffermarsi a Barolo, ma non dovete perdere assolutamente i numerosi paesini che lo circondano, ricchi di storia e tradizioni.

Itinerario:

- Castello di Grinzane Cavour. si erge in cima al paese, perfettamente conservato, fu dimora di Camillo Benso ed è tutt'ora sede della famosa Asta del Tartufo che si svolge ogni anno nel mese di ottobre.

La Buonora consiglia

"visitatelo al tramonto, osservate il sole scomparire dietro il Monviso nelle serene serate estive"

- Serralunga d'Alba. Paesino sovrastato da un castello medievale imperdibile, mantenuto nella sua veste originale e ricco di storie e aneddoti: Vi basterà varcarne la soglia per avere la sensazione di un viaggio indietro nel tempo.

La Buonora consiglia

"Nella storica cantina di Fontanafredda si organizzano spesso eventi non solo enogastronomici, ma anche musicali e veri e propri party. Seguiteli sui social network"

-Barolo. Paese Re del vino, offre ampia scelta di cantine, vinerie, botteghe. Concedetevi una passeggiata tra le sue suggestive viuzze. E' il borgo più turistico della zona, non stupitevi se lo troverete molto affollato nelle ore di punta. La Buonora consiglia

" Se andate a Barolo in macchina, salite dalla strada "vecchia", quella di sinistra arrivando da Alba. Troverete un parcheggio comodo, gratuito all'inizio della zona pedonale, pressochè sconosciuto ai turisti 😀"

-La Morra. Con un Belvedere che lascia senza fiato, è un villaggio che sovrasta tutta l'intera zona del Barolo, da cui le colline si espandono a perdita d'occhio. La Buonora consiglia

"Quando sarete di ritorno, prendete la strada (asfaltata) che taglia per le vigne in direzione Barolo, verso la frazione "Annunziata". Dalla piazzetta svoltate per la stradina di fronte a voi e godetevi lo spettacolo del Cedro secolare del Libano, che sovrasta le tenute Cordero di Montezemolo"

DAY2

Alba e l'area del Barbaresco

Per proseguire il vostro viaggio tra natura e relax, vale la pena visitare anche l'altro versante della zona, caratterizzato anch'esso da un paesaggio collinare, vigneti e paesini

-Alba. E' la città più grande, famosa per il Tartufo in tutto il mondo e per le Fiere del vino. Consigliamo una visita del centro, una passeggiata nella via Maestra, ricca di negozi di tutti i generi se siete amanti dello shopping, per poi ripartire e raggiungere i piccoli villaggi sui colli circostanti.

La Buonora consiglia

"Il giovedì e il sabato, dalle 8.00 alle 13.00, in Piazza Pertinace, si svolge il Mercato della Terra. Avventuratevi tra le bancarelle gialle alla scoperta dei nostri prodotti tipici"

-Barbaresco. Piccolo paese rinomato per il vino e il paesaggio e la sua torre, che si erge e offre nelle belle giornate una vista panoramica sui colli delle Langhe. La Buonora consiglia

"L'enoteca regionale dei produttori del Barbaresco, oltre a proporre degustazioni e vendita, promuove molti eventi durante l'anno, tra cui l'interessantissimo "Barbaresco a tavola"

-Neive. Considerato da varie guide uno dei borghi più belli d'Italia, è un ottimo punto in cui fare una sosta e sorseggiare un buon bicchiere di vino.

La Buonora consiglia "Se visitate la zona di Neive nel periodo di Maggio, vale la pena spostarsi di una decina di chilometri verso Castellinaldo, dove ogni anno si svolge il curioso e stravagante campionato Europeo di bocce quadrate."

DAY3

Passeggiata nella natura

Per immergersi del tutto nell'atmosfera delle Langhe, una bella passeggiata tra vigneti e noccioleti è quello che ci vuole. E a dirla tutta può anche essere utile per "alleggerirsi" dopo le ricche mangiate e degustazioni di vino!

Molti sono i sentieri che attraversano le Langhe, tra tutti consigliamo sicuramente quelli che circondano la zona di Sinio e Montelupo Albese.

Da qui partono moltissimi tracciati, per tutti i gusti, adatti a maratoneti e corridori in bici, o ai camminatori della domenica, dai più lunghi a quelli più brevi.

La vista da queste parti è magnifica in ogni periodo dell'anno: camminare tra vigne e nocciole accompagnati dal solo suono dei cinguettii e del vento tra le foglie,godendo di questo paesaggio pittoresco è un emozione che non potete perdere!

Occhio a caprioli, volpi e tassi che potrebbero fare capolino sulla vostra strada. "Non è il capriolo che ha attraversato la strada, ma la strada che attraversa il bosco" recitava un detto nordico 😀

Nella parte collinare del Paese di Sinio che si affaccia sull'area del Barolo, troverete i famosi Sentieri della Strada Romantica, i Sentieri del Lupo, e il lungo circuito verso Serralunga d'Alba che prosegue fino a Barolo e La Morra.

Non possiamo dirvi tutto e subito, vi annoieremmo e non ci leggereste più

dunque

alla prossima puntata!

#LangheAlbavederefareBarolovino #Alba #Barolo #fare #vino #Sinio #LaMorra #Tips

Post in evidenza